lunedì, Maggio 29, 2023
spot_img

Parco Internazionale della Scultura di Catanzaro: un eccellenza

Il Parco Internazionale della Scultura di Catanzaro è tra le più importanti collezioni europee di scultura contemporanea. Una meta didattico/naturalistica di primissimo piano.

di Rosetta Gallo

Nato nel 2004 per riqualificare una vasta area di circa 60 ettari di terreno nel cuore della città, è divenuto negli anni un autentico museo di arte contemporanea a cielo aperto. Viene definito infatti Marca Open, come propaggine esterna del Museo di Arte Contemporanea di Catanzaro (MARCA). Sono presenti le installazioni di Tony Cragg, Mimmo Paladino, Jan Fabre, Antony Gormley, Marc Quinn, Stefan Balkenhol, Wim Delvoye, Michelangelo Pistoletto, Mauro Staccioli, Daniel Buren, Gianfranco Meggiato.

Ed è divenuto anche meta privilegiata di intere scolaresche in quanto presenta anche diversi percorsi naturalistici, didattici e culturali.

Parco Internazionale della Scultura di Catanzaro: a spasso tra le favole piccoli cittadini crescono scoprendo la biodiversità

A conclusione del progetto annuale naturalistico dell’Istituto Comprensivo “C. Alvaro” di Chiaravalle (CZ) si è svolta una uscita didattica all’insegna della natura c/o il Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro.

Infine, nel mese di giugno, sarà allestita una mostra inerente le attività svolte nell’arco dell’anno scolastico sul tema della biodiversità e degli altri temi trattati. Il parco suddetto è posizionato nel centro della città, dove vivono varie specie di animali di bosco e dove si può ammirare la natura incontaminata, creata da macchia mediterranea.

L’uscita è stata rivolta ai bambini di 5 anni della Scuola dell’Infanzia che hanno vissuto la giornata con entusiasmo e attenzione verso tutte le attività proposte.

Occasioni di tal genere fanno parte a tutti gli effetti dei piani educativi e didattici; si è trattato infatti di un’importante opportunità formativa per gli alunni coinvolti. Un’ottima possibilità di coinvolgimento e partecipazione attiva, per scoprire e valorizzare il proprio territorio e per sperimentare una didattica interdisciplinare ed esperienziale. Nei vialetti del parco sono posizionate molte opere d’arte create da vari artisti che hanno suscitato nei giovani animi curiosità e entusiasmo.

Alla scuola si riconosce la sua importante funzione legata all’apprendimento e il suo ruolo nell’educare ad una cittadinanza attiva e partecipe. La scuola è il luogo in cui si impara a leggere il mondo, in cui si impara a diventare cittadini parte di una stessa comunità. Proprio per questo le uscite/gite/visite hanno un ruolo fondamentale nel cammino di crescita e formazione degli alunni, permettendogli di conoscere realtà ancora sconosciute e rafforzando le dinamiche relazionali tra pari e con gli insegnanti. Tutto ciò si è svolto nell’ottica di una “passeggiata” pienamente inclusiva.

Museo del Musmi – Cras – Valle dei Mulini nel Parco Internazionale della Scultura di Catanzaro

Oltre alle installazioni artistiche, sono tante altre le attrazioni e le particolarità del Parco. Presente anche il Centro Ippico, un percorso che si snoda nella Valle dei Mulini.

Nel parco è presente il Museo dei Musmi, museo storico militare dedicato alla Brigata Catanzaro. Custodisce cimeli, armi e divise relativi ad un periodo che va dall’Ottocento alla Seconda guerra mondiale. L’obiettivo del museo è quello di mettere in risalto gli orrori della guerra e le drammatiche condizioni di vita dei soldati agli occhi dei visitatori.

Presente anche un Centro per il Recupero di Animali Selvatici (CRAS). Una vera e propria clinica veterinaria attrezzata anche per interventi chirurgici. Lo scopo è quello di rimettere in libertà gli animali soccorsi, dopo averli curati.   Insomma, possiamo definirlo un fiore all’occhiello della nostra Terra.

Leggi anche:

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
21FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles