domenica, Febbraio 5, 2023
spot_img

Premio Corto Flegreo: a Pozzuoli trionfa il cinema

Premio Corto Flegreo, giunto alla sua seconda edizione, ha visto protagonista la settima arte. L’evento si è tenuto a Pozzuoli lo scorso 4 dicembre.

di MariaGrazia Siciliano

A Pozzuoli trionfa il cinema. Lo scorso 4 dicembre, nella splendida cornice del Rione Terra, si è tenuta la seconda edizione del Premio Corto Flegreo.

Dall’amore per questa terra del mito, che la Storia ha favorito e benedetto con secoli e secoli di vita e opere, nasce l’idea di organizzare un concorso di cortometraggi. Una narrazione fatta di immagini dei siti, degli scorci, dei paesaggi e di tutte le infinite bellezze e ricchezze dei Campi Flegrei.

Avvalersi della magia della settima arte, il cinema, per raccontare le bellezze della terra flegrea. E’ stata questa la missione dei registi che hanno dato vita alla competizione.

L’Associazione Liberassa aps, la cui presidente avvocato MariaGrazia Siciliano, impegnata da anni a Valorizzare i Campi Flegrei, ha ideato questo festival. Nonostante sia soltanto alla seconda edizione, Premio Corto Flegreo ha già riscosso grande attenzione da parte del pubblico e della critica.

Premio Corto Flegreo: a Pozzuoli trionfa il cinema

Il concorso prevede la realizzazione di cortometraggi, dalla durata massima di 15 minuti, da girare in una delle location esclusive e suggestive dei Campi Flegrei. La sceneggiatura e la trama sono a tema libero, la scenografia è offerta dal territorio.

Il progetto grazie alla partnership con il Parco Archeologico dei Campi Flegrei e dei comuni flegrei (Pozzuoli, Quarto, Bacoli, Procida e Monte di Procida) offre infinite possibilità agli iscritti.

I partecipanti hanno avuto la possibilità di girare le scene in posti incantevoli come il Tempio di Serapide (Macellum), l’Anfiteatro Flavio, lo Stadio Antonino Pio ma anche all’Antro della Sibilla oppure alla Piscina Mirabillis e tanti altri.

Le aspettative non sono andate disattese. Tanti piccoli capolavori che hanno dato senso e soddisfazione a questo progetto ambizioso. La missione resta quella, attraverso il Red Carpet Flegreo, far conoscere i Campi Flegrei nel mondo.

Un’azione Culturale ma al contempo di marketing territoriale, per invogliare il turismo e dunque il benessere di tutti.

Quest’anno, il Presidente di Giuria è stato  Valerio Caprara, che ha partecipato con slancio e passione a questo Nuovo Progetto, che ha (come da lui dichiarato) il valore aggiunto -rispetto ai tanti Festival – di nascere e plasmarsi in un unico luogo: i Campi Flegrei. Dunque Unico denominatore comune è il luogo!

Vincitore di questa II^ Edizione di Premio Corto Flegreo, il Cortometraggio “Bacoli Muta” di Archè Teatro.

Leggi anche:

Regione Campania: si completa la staffetta Borrelli – Gaeta

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
11FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles